Come apparecchiare la tavola con i Runner

Il runner da tavola è una fascia allungata di forma rettangolare realizzata in tessuto o in altri materiali che costituisce un’alternativa moderna per apparecchiare la tavola.

Generalmente si sceglie un runner anziché una tovaglia, quando si desidera apparecchiare una tavola per due persone, tant’è vero che in francese il runner si chiama vis-à-vis, cioè viso a viso perché i due commensali si fronteggiano. 

In linea di principio non c’è una regola, e molto dipende dallo stile che desiderate dare alla vostra tavola. Se avete in mente uno stile tradizionale per la vostra mise en place, allora la tovaglia “classica” è la scelta giusta, ma se volete osare con qualcosa di più moderno o, comunque, diverso, allora potreste utilizzare i runner.

Quando apparecchiare la tavola con i runner?

Il runner però è ideale anche per apparecchiare un tavolo lungo o isola/penisola in cucina. In questo caso infatti, utilizzare una tovaglia non darebbe un risultato proprio all’altezza, meglio allora scegliere un runner 

L’utilizzo del runner è l’ideale quando si vuole esaltare la bellezza di un bel tavolo. Il runner rappresenta però anche un bellissimo elemento di decoro per arricchire una tavola apparecchiata con una tovaglia. I runner serviranno ad impreziosire e sottolineare ciascun posto tavola. Il trucco è quello di scegliere un bel runner con una fantasia vivace da accostare ad una tovaglia tinta unita così da esaltarne i colori.

Per quanto riguarda le misure e la dimensione ideale di un runner, posso dirvi che è bene sapere che se la larghezza dev’essere quella di un placé (posto tavola), permettendoci quindi di posizionare posate e tovaglioli accanto al piatto. Per la lunghezza varranno più o meno le stesse regole da seguire per scegliere la misura più corretta per la vostra tovaglia. 

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Open chat
1
Come posso aiutarti?
ei,
posso aiutarti?